Canederli trentini come da tradizione

I canederli rappresentano uno dei piatti più iconici e amati della tradizione culinaria trentina. Originariamente nati come geniale soluzione per utilizzare il pane raffermo e altri ingredienti disponibili in dispensa, i canederli si sono guadagnati un posto speciale nei cuori e nelle tavole delle famiglie trentine e non solo.

Brodo Vegetale:

Ingredienti:

  • 1 zucchina
  • 1 patata
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 carote
  • 2 cipolle
  • 2 pomodori
  • 3 coste di sedano
  • Foglie di alloro (opzionale)
  • Grani di pepe nero
  • Sale
  • Prezzemolo
  1. Lavate bene tutte le verdure. Pelate le carote e tagliatele a metà. Sbucciate e tagliate a metà le cipolle. Rompete il sedano in tre parti e tagliate grossolanamente le zucchine. Sbucciate la patata e tagliatela in quattro pezzi. Pelate i pomodori.
  2. In una pentola grande, mettete tre litri di acqua fredda e aggiungete tutte le verdure preparate, l’aglio non sbucciato, le foglie di alloro (se usate), i grani di pepe nero e il prezzemolo.
  3. Portate a ebollizione, aggiustate di sale e lasciate cuocere coperto per circa un’ora e mezza.
  4. Alla fine, regolate di sale se necessario e filtrate il brodo con un colino.

Canederli:

Ingredienti:

  • 4 panini di pane raffermo
  • 2 uova intere
  • 1 luganega
  • 1 piccolo trancio di speck
  • 2 bicchieri di latte
  • 1 ciuffo di prezzemolo tritato (o erba cipollina)
  • 250 g di pane grattugiato
  • 100 g di Trentingrana grattugiato
  • Sale e pepe
  • Farina (se necessario)

Procedimento:

  1. Tagliate il pane raffermo a cubetti e mettetelo in una terrina a bagno nel latte. Assicuratevi che il pane si imbeva bene.
  2. Aggiungete le uova, la luganega e lo speck tagliati a dadini, il formaggio grattugiato, il prezzemolo tritato, il sale e il pepe al pane imbevuto di latte.
  3. Impastate bene il tutto con le mani e lasciate riposare coperto per circa mezz’ora.
  4. Dopo il riposo, aggiungete il pane grattugiato all’impasto e mescolate bene.
  5. Con le mani leggermente bagnate, formate delle polpette con l’impasto.
  6. Portate il brodo vegetale a ebollizione in una pentola separata.
  7. Abbassate il fuoco e fate cuocere i canederli nel brodo bollente per circa 15 minuti o fino a quando non vengono a galla.
  8. Servite i canederli caldi in terrine con il brodo e aggiungete delle scaglie di Trentingrana sopra.

Se durante la cottura i canederli si rompono, aggiungete un po’ di farina all’impasto fino a ottenere la consistenza desiderata.

Buon appetito!